Destinazioni


Viaggi in Italia








Isola di Peter 
Antille Località di mare
Voti utenti
4.6
su 5
1 Recensioni utenti
L'Isola di Peter (Peter Island) è un'isola privata che fa parte dell'arcipelago delle Isole Vergini britanniche nel Mar delle Antille, ripartito tra Regno Unito e Stati Uniti d'America e comprendente una sessantina di isole per la maggior parte di origine vulcanica e dal profilo collinare. L'isola, situata a circa 8 chilometri dal porto della capitale Road Town, sull'isola di Tortola, è la più grande isola privata dell'arcipelago, nonchè la quinta più grande in assoluto. Le sue splendide spiagge si affacciano sull'Oceano Atlantico, sul mar dei Caraibi e sul canale Sir Francis Drake. L'isola è per la maggior parte non sviluppata e soprattutto non sfruttata, e quindi va scoperta percorrendo in bici o a piedi sentieri che permettono di scoprire la sua splendida flora tropicale e la sua fauna incontaminata. L'unico hotel dell'Isola di Peter, l'esclusivo Peter Island Resort, è accessibile arrivandoci esclusivamente in barca o in elicottero.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
4.6
Bellezza
5.0
Mare
5.0
Spiaggia
5.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
 

Aggiungi una recensione



4 di 5 persone hanno trovato questa recensione utile

Isola di Peter, sabato 07 giugno 2008

Autore marco vipu

Media voti (pesati)
4.6
Bellezza
5.0
Mare
5.0
Spiaggia
5.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
Le isole vergini britanniche sono splendide e secondo me, cosa che ho avuto la fortuna di fare, noleggiare un catamarano è il modo migliore per visitare l'arcipelago. Peter è l'isola a cui sono più affezionato, mi è piaciuta moltissimo (assieme a quella di Rockefeller) perchè è l'isola dei sogni, con spiagge di sabbia fine candida, palme, baie deserte, mare indimenticabile.. Noi siamo approdati all'isola di Peter davanti alla Dead Man's bay.., praticamente la spiaggia perfetta: palme, sabbia perlata, mare turchese.. sembrava uno sfondo del PC!! Molto bella e da non perdere anche la Little Dead Man's bay. Abbiamo pranzato deliziosamente al ristorante sulla spiaggia del Resort Peter Island (eravamo sempre lì!!), un'atmosfera unica e avevano di quei vini incredibili :-) A parte mangiare e bere, ho passato 3 giorni a fare bagni, immersioni, escursioni in kayak, snorkeling e a bere aperitivi al tramonto... Tutto amplificato dalla bellezza di quest'isola, che per me ha davvero qualcosa di speciale.. Poi il nostro viaggio in barca è proseguito per Norman island, Virgin Gorda (imperdibili la Trunk bay e the Baths anche se è troppo affollata), Guana island, il mitico isolotto di Rockefeller (ha una spiaggia che sembra zucchero a velo, una roba mai vista), per finire a quel caos umano che è Jost van dyke (qua son tutti matti!!, andate in un locale chiamato Foxy's e poi mi direte. Minimo appena entrati vi arriva un reggiseno sulla faccia!!)
Località di mare
Mare e spiaggia: non c'è di meglio
Consigli utili: E' da andarci da gennaio a maggio. La rottura poi è arrivarci, è un volo molto lungo: milano, londra, Antigua e poi Isola di Tortola e poi traghetti (se non affittate una barca ovviamente)
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

QLogin - Username e password

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Xi'an
2. Urumqi
3. Turfan
4. Tibet
5. Suzhou
6. Lhasa
7. Lanzhou
8. Kumul

Ultime località inserite

1. Jaca
2. Huesca
3. Aragona
4. Logroño
5. Sierra de la Demanda
6. La Rioja
Vedi tutti...