Destinazioni


Viaggi in Italia







Candelara 
Marche Località
Voti utenti
2.8
su 5
6 Recensioni utenti
Località
Tipo di località: d'arte o storica
Candelara è un comune della provincia di Pesaro Urbino che deve il suo nome ad uno dei più antichi simboli della storia dell'uomo. Il nome Candelara deriva infatti dal latino "festum candelarum" ed ha nel suo stemma tre candele accese sopra tre colline stilizzate. La storia del paese è legata soprattutto alla famiglia Malatesta, sia al ramo pesarese che a quello riminise ed oggi Candelara è nota soprattutto per il suo originale mercatino di Natale dal 7 al 9 dicembre, in cui migliaia di candele illuminano le vie del borgo.






Recensioni utenti

Media voti da: 6 utente(i)

Media voti (pesati)
2.8
Bellezza
3.3
Ospitalità
2.5
Divertimento
2.7
Servizi
2.5
 

Aggiungi una recensione



5 di 6 persone hanno trovato questa recensione utile

ESPERIENZA SPIACEVOLE

Autore Francesca

Media voti (pesati)
1.5
Bellezza
3.0
Ospitalità
1.0
Divertimento
1.0
Servizi
1.0
Sono stata a Candelara ieri 08/12/2014 ed è stata una esperienza TERRIFICANTE! Non siamo riusciti a vedere niente, non siamo riusciti a comperare niente, abbiamo solo rischiato di rimanere schiacciati, addirittura alla fine dello spettacolo eravamo bloccati, non ci facevano uscire da nessuna parte! NON SI FA ENTRARE TUTTA QUELLA GENTE SE NON SI HANNO MEZZI E SPAZI PER GESTIRLA!!! Mi pare inoltre di capire, leggendo vecchie opinioni, che ormai questo problema sia cronico e che proprio non riescano a gestirlo. Vi posso assicurare che ci sono momenti e spazi in cui, in caso di necessità, i soccorsi farebbero davvero molta, ma molta fatica, ad arrivare. Sconsiglio a tutti di partecipare, soprattutto se avete bambini.
Indicazioni utili
Visita consigliata: No 
Trovi utile questa recensione? yes     no

5 di 6 persone hanno trovato questa recensione utile

replica al presidente

Autore francesco fumarola

Media voti (pesati)
1.3
Bellezza
2.0
Ospitalità
1.0
Divertimento
1.0
Servizi
1.0
Apprezzo comunque la risposta, a prescindere dalla divergenza di opinione. Io stesso in passato ho contribuito a organizzare manifestazioni e so quanto puo' essere difficile garantirne la riuscita.

Se il mio giudizio sembra eccessivo, rimane il fatto che l' intera comitiva non e' rimasta soddisfatta per le ragioni che ho gia' indicato.

Non si tratta di abbattere il borgo medievale per creare parcheggi o vie di uscita, ma comunque la situazione e' chiaramente sfuggita di mano agli organizzatori, almeno per quelle ore in cui io sono stato testimone.

Purtroppo a causa della situazione di stallo e dell' impossibilita' di lasciare la manifestazione una volta visto cio' che c'era da vedere il gruppo ha aspettato piu' di un ora perche' il pullmann non riusciva ad arrivare.

E dire che io ero uno dei piu' giovani del gruppo. Il resto era composto da persone dai 50 anni in su. Risultato: il freddo ha fatto ammalare una decina di questi. Alcuni hanno rilevato i sintomi il giorno dopo, altri subito dopo essere arrivati a casa.

Quando dico che l 'intento era speculativo questo e' dovuto al fatto che gli organizzatori all' ingresso dovevano materialmente impedire l' accesso ai visitatori visto che il corridoio centrale della manifestazione era strapieno di gente e non ci si riusciva a muovere. Ma mi rendo conto che l' operazione andava fatta a valle e non a monte.

Purtroppo l' ambiente piccolo di Candelara puo' essere ameno se non diventa qualcosa di piu' simile a un mercato del bestiame che a una fiera natalizia.

Ritengo che i problemi di ordine pubblico c'erano tutti, non ho evidenziato nel mio intervento che un autoambulanza che scendera ad un certo punto non poteva piu' andare avanti perche' un pullman era bloccato nei pressi di un arco e non riusciva a girare, e tutto il traffico a scendere era letteralmente bloccato. Credo che tutto sommato vi e' andata bene ma c'erano tutti i presupposti perche' qualcosa andasse storto.

Provvedero' a contattare l' organizzatore del nostro viaggio, a fornire il mio intervento e la relativa risposta.

Vi onora il fatto di prendere atto che qualcosa puo' e deve essere migliorato. Forse l' errore e' stato quello di puntare su una propaganda invidiabile, ma che vi ha dato risultati in termini di afflusso aldila' delle vostre stesse aspettative.

Vi auguro di continuare all' insegna della qualita' piuttosto che della quantita'. La quantita' a discapito della qualita' non avrebbe senso per un borgo come Candelara.

Francesco Fumarola
Indicazioni utili
Visita consigliata: No 
Trovi utile questa recensione? yes     no

1 di 2 persone hanno trovato questa recensione utile

Risposta per Francesco Paolo Fumarola

Autore Piergiorgio Pietrelli

Media voti (pesati)
4.0
Bellezza
4.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
Ci dispiace che lei definisca “una gran porcata” la nostra manifestazione, costruita con un lavoro molto impegnativo, fatto di soli volontari e che è cresciuta di anno in anno in maniera sempre più marcata.
Comprendiamo parte delle sue rimostranze perché tutto è perfettibile e l’esperienza di quest’anno verrà messa a frutto per migliorare alcuni aspetti organizzativi e alleviare i disagi causati dall’eccessivo afflusso dalle ore 17 alle 18. Purtroppo o, meglio, per fortuna Candelara - come si vede nel sito internet - è un borgo medievale conservato nella sua struttura originale. E’ evidente dunque che manchino infrastrutture, vie di fughe, scivoli, aperture idonee a smaltire in poco tempo l’eccessivo affollamento. E’ una cosa sulla quale stiamo ragionando per le prossime edizioni cercando di regolare meglio, laddove possibile, il flusso delle persone.
Ci lasci però dire qualcosa riguardo alle sue insinuazioni riguardo al “fare cassa”. Le pare che se volevamo guadagnare con questa manifestazione ci saremmo limitati a chiedere un euro all’ingresso? Le sue affermazioni, lo ripetiamo ci feriscono. Ma per fortuna in tanti (quest’anno abbiamo avuto oltre 25mila visitatori, non tutti la pensano come lei).

Piergiorgio Pietrelli
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no

0 di 0 persone hanno trovato questa recensione utile

Bellissima manifestazione, organizzazione ottima!

Autore Antonella

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
5.0
Servizi
5.0
Candele a Candelara, da consigliare!

Siamo stati a Candelara l’8 dicembre 2008,il nostro gruppo era di 76 persone, CI SIAMO DIVERTITI!!!Organizzare è stato molto facile grazie a Piergiorgio Pietrelli che è riuscito a trasmettere lo spirito di questa festa, sempre molto gentile e attento a non dimenticare nulla.
Purtroppo un po’ troppo affollato per l’atmosfera che si crea allo spegnimento delle luci,ma a me personalmente le fiammelle delle candele mi hanno fatto pensare al calore dell’accoglienza di questo paese. Grazie anche a Don Marco, il suo saluto durante la messa ci ha fatto sentire a casa. Per quanto riguarda il mercatino BELLO, SUGGESTIVO, ci ha fatto apprezzare il prezioso lavoro manuale ,bellissimi i coppi e molto bravi i ragazzi che modellavano candele.
Il baccalà buonissimo e i ragazzi del servizio ai tavoli troppo gentili dalla nostra impazienza…
Antonella (gruppo Cesena)
Località
Cosa vedere: Castello di Candelara, affascinante borgo medievale illuminato dalle candele (week-end dell'immacolata, durante la manifestazione Candele a Candelara.
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no

5 di 6 persone hanno trovato questa recensione utile

Candelara che porcata !!

Autore francesco paolo fumarola

Media voti (pesati)
1.0
Bellezza
1.0
Ospitalità
1.0
Divertimento
1.0
Servizi
1.0
Sono stato a Candelara il giorno 7/12/2008. Sono venuto in pullman dalla Puglia insieme ad un gruppo di circa 60 persone. Lo scopo principale era quello di partecipare alla manifestazione e di visitare paesi come San Leo e zone limitrofe. L' entusiasmo di visitare un piccolo borgo illuminato solo dalle luci delle candele e' subito stato smorzato dalla realta' dei fatti. Il tutto si traduceva in un percorso angusto e forzato caratterizzato dalla calca di gente venuta piu' per effetto della pubblicita' che per la bellezza reale della manifestazione. Abbiamo aspettato fino alle 5,30 del pomeriggio per vedere il paese illuminato a lume di candela. Ma delle candele neppure l' ombra, o quasi, tranne quelle in vendita negli appositi gazebo che finivano solo per restringere il percorso. Il freddo ha fatto il resto.

La manifestazione era male organizzata. La calca avrebbe potuto generare problemi di sicurezza e ordine pubblico. Il traffico non era chiuso nelle vicinanze della manifestazione tale da generare problemi di viabilita' ai pedoni che uscivano ed entravano dalla manifestazione e agli automezzi che circolavano. I pullman non avevano un' area riservata per la sosta, come conseguenza intralciavano il traffico quando tornavano per riprendere I visitatori. Inoltre il percorso per I pullman era impossibile soprattutto quando due pullman si incrociavano.

Del servizio di sicurezza neppure l' ombra. L' uscita di sicurezza, poi, anche quella era angusta e ricca di scalini. Insomma era tutt' altro che sicura.

L ' attenzione degli organizzatori era rivolta solo a prendere dai turisti l' euro che si faceva pagare all' ingresso. Data la calca sicuramente si e' riusciti nell' intento: quello di speculare.

La manifestazione e' stata deludente, per non dire pessima. Il sentimento e' stato ampiamente condiviso da tutti I partecipanti alla gita. Io, personalmente la definirei una porcata senza mezzi termini.

Ci sono centinaia di feste popolari organizzate meglio, con piu' attrattive, con migliori servizi di sicurezza di queste.

L' unica cosa che hanno saputo fare gli organizzatori e' stato propagandare il messaggio ai quattro venti.

Un consiglio? Alla larga da Candelara, la spesa non vale la candela.




Dott. Comm.Francesco Paolo Fumarola Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Località
Consigli utili: state alla larga che e' meglio
Indicazioni utili
Visita consigliata: No 
Trovi utile questa recensione? yes     no

3 di 3 persone hanno trovato questa recensione utile

Candelara a dicembre!

Autore mario999

Media voti (pesati)
3.8
Bellezza
5.0
Ospitalità
3.0
Divertimento
4.0
Servizi
3.0
Una cosa incredibile!!! Roba da non credere finchè non si vede!! Dal 7 al 9 dicembre si riempie di candele, oltre a produttori (vengono anche dall'estero!!) che espongono ceri particolari e strani! C'è ad esempio una candela chiamata lotus che assume la forma di un fiore mentre si consuma!! Beh, comunque il momento più emozionante è quando, per 3 volte al giorno, viene tolta l'energia elettrica per 20 minuti lasciando che il paese venga illuminato solo dalle migliaia di fiammelle...(non vi dico come questa cosa renda tra l'altro suggestivo tutto il panorama collinare...) E poi si aggiunge il fatto che Candelara è un borgo medievale bellissimo!!
Località
Dove mangiare: IL CANTUCCIO DI LEO!!!! E' in via Perfetti a Pesaro, tutto tipico: pasatelli al tartufo e fonduta, branzino ecc... a 30 euro! Consigliatissimo
Dove dormire: Hotel Gala a Pesaro: bello, sul lungomare e terrazza vista mare!! 45 euro la doppia
Consigli utili: Io dormivo a pesaro. E' bello nei dintorni andare anche a visitare, oltre che Candelara, la Pieve di santo Stefano e Villa Berloni
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Pisa
2. Patti
3. Taranto
4. Skiros
5. Isola di Ponza
6. Gabicce Mare
7. Pesaro
8. Gallipoli

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...