Destinazioni


Viaggi in Italia







Corinaldo 
Marche Località
Voti utenti
4.5
su 5
1 Recensioni utenti
Località
Tipo di località: d'arte o storica
Corinaldo è un borgo pittoresco in provincia di Ancona arroccato in posizione strategica tra la Marca di Ancona e lo Stato di Urbino. La cittadina, celebre per aver dato i natali a Santa Maria Goretti, è sorta agli inizi del secondo millennio, in seguito al diffuso fenomeno dell'incastellamento, ed oggi ha il suo simbolo nelle imponenti mura rimaste praticamente intatte dal Quattrocento: le porte, le torri di difesa, i baluardi, i merli ghibellini a coda di rondine, i camminamenti di ronda contrassegnano il paesaggio di questo raro esempio di città fortificata. Corinaldo ha il suo centro nella Piaggia, una scalinata di 100 gradini verso cui convergono le case in mattoni rossi disposte a spina di pesce. L'ordito urbanistico della città comprende numerosi palazzi gentilizi e notevoli edifici civili e religiosi. Tra gli edifici pubblici, da visitare il Palazzo Comunale, l'ex Convento degli Agostiniani, il Teatro Comunale e la Casa del Trecento.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
4.5
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
 

Aggiungi una recensione



4 di 4 persone hanno trovato questa recensione utile

Le feste di Corinaldo

Autore Carlo

Media voti (pesati)
4.5
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
Da vedere anche la casa di Santa Maria Goretti e le Terre di Frattula.
Località
Cosa vedere: Arrivati a Corinaldo, la prima cosa che vi consiglio di vedere è il famoso "Cannone di Fico".
Si tratta di una riproduzione molto suggestiva di un cannone fatto di legno di albero di fico, la leggenda narra che nelle guerre tra fazioni e castelli rivali, in un periodo imprecisato del medioevo, i soldati di Corinaldo vollero sperimentare una nuova arma, per tentare di sopraffare il nemico, così decisero di abbattere un albero di fico centenario e di costruire con il suo tronco un cannone, che una volta usato, ovviamente esplose uccidendo tutti gli ingenui e incoscienti soldati inventori di tale insensatezza. I soldati amici che combattevano fuori dalle mura del castello, corsero subito dentro la torre da cui proveniva la forte esplosione, per vedere cosa fosse accaduto e trovando il cannone di legno completamente esploso, con tutti i soldati morti intorno affermarono (da qui il succo della leggenda) "se qui tutti son morti, figuriamoci dall'altra parte al nemico i danni che avrà causato!"
Forse questa ironica storia ancora oggi raccontata a mo' di barzelletta, contribuisce insieme alle altre che si raccontano a Corinaldo, a far meritare il nomignolo di questa splendida città, "Corinaldo il paese dei matti".

Dove mangiare: Un posto dove certamente potrete mangiar bene è la pizzeria ristorante che si trova sotto le mura della città, "I 9 tarocchi".
Dove dormire: Sia per dormire, ma anche per mangiare prodotti tipici e genuini, vi consiglio Alla Vecchia Cascina, un agriturismo incantevole che è anche azienda biologica certificata.
Consigli utili: Prima di organizzare le vostre vacanze a Corinaldo, vi consiglio di tenere d'occhio le date delle due più importanti feste del paese, la prima la festa della contesa della polenta nel pozzo che si fa in estate, la seconda in autunno la festa di Halloween... strepitosa! Se soggiornerete nei due periodi di queste feste non ve ne pentirete.
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Pisa
2. Patti
3. Taranto
4. Skiros
5. Isola di Ponza
6. Gabicce Mare
7. Pesaro
8. Gallipoli

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...