Destinazioni


Viaggi in Italia







Rabat 
Marocco Città
Voti utenti
3.8
su 5
1 Recensioni utenti
Città
Tipo di città: Tra 1 e 5 milioni di abitanti
Particolarità: Capitale
Rabat, capitale del Marocco, è situata sulla costa atlantica de Paese. La città vecchia mantiene visibili le tracce delle fortezze andaluse, berbere e fenicie, quando al contempo sorgono intorno fastosi palazzi amministrativi circondati da parchi lussureggianti. Da non perdere la Kasba degli Oudaïa, la torre di Hassan(rovine della moschea), la necropoli di Chella ed il mausoleo di Mohammed V. Invece una delle più grandi istituzioni culturali di Rabat è il Teatro nazionale Mohamed V.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
3.8
Bellezza
4.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
Sicurezza
3.0
 

Aggiungi una recensione



2 di 2 persone hanno trovato questa recensione utile

La più bella città del Marocco

Autore Mario

Media voti (pesati)
3.8
Bellezza
4.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
Sicurezza
3.0
A differenza di Casablanca, che non mi è piaciuta per niente ed è stata una grandissima delusione, Rabat è stata una piacevolissima sorpresa. Si affaccia sull'Atlantico ed è una bella città ricca di cupole, minareti, terrazze con viste splendide, ampi viali e molte aree verdi. E' a mio modestissimo parere la più piacevole di tutte le altre città marocchine. Si trova di fronte a Salè, la sua antica rivale, e non solo è la capitale politica e amministrativo- finanziaria del Paese, ma è anche una bella città universitaria, vivace e direi sempre pronta a vivere cambiamenti (perlomeno da turista, l'aria che ho respirato era quella, e mi è piaciuta).
Non è fondamentalmente pericolosa, ma non bisogna dimenticare che fa oltre 1 milione di abitanti, quindi insomma, un po' di attenzione bisogna prestarla SEMPRE.
Il centro di Rabat diciamo che si può suddividere (e visitare) in quattro principali aree di interesse. Personalmente consiglio di non perdersi:
1) a nord la kasbah Oudaia, in parte racchiusa dai bastioni: è qualcosa di stupendo. Al suo interno il giardino andaluso e un caffè al Cafè Maure sono imperdibili.
2) ovviamente la Medina, che contiene i vari suk della città, ed è delimitata ad ovest dai bastioni e a sud dal Vallo Andaluso.
3) Avenue Mohammed V, che è la moderna e super trafficata strada che taglia ad una estremità (è tutta a ovest per capirci) tutta Rabat da nord a sud e attorno a questa "direttrice" ci sono dei bellissimi quartieri residenziali, anche molto antichi.
4) A nord- est si trovano invece la torre Hassan e il mausoleo di Mohammed V, due grossi simboli della città.
5) Nella punta più a sud di Rabat è collocata la necropoli di Chellah, imperdibile e dove si possono vedere i resti della città romana di Sala.

A me Rabat è davvero piaciuta tutta e consiglio di visitarla bene e con calma, lo merita veramente. Il posto a me più caro è all'interno della stupenda Kasbah Oudaia, ed è il Cafè Maure: è qui che gli abitanti vengono a rilassarsi e a passare del tempo. Da questo punto si gode poi della vista della medina di Salè, del Bou Regreg e dell'oceano. E, a pochi passi, da una porta, si accede al bellissimo giardino andaluso.
Città
Dove mangiare: - per chi si sentisse spaesato o per chi fosse stufo di cibi speziati, consiglio un ottimo ristorante italiano che si chiama LA MAMMA. Si mangia molto bene e tutto è tanto accogliente, amichevole e a gestione familiare. Ricordo ancora il nome della via in cui si trova, che è rue Tanta.
Dove dormire: - Davvero ottimo l'Hotel Safir (è vicinissimo alla torre Hassan), ma è un po' caretto.
- Costa di meno e ha un rapporto qualità- prezzo molto buono l'Hotel Ibis Moussafir (è di fronte alla stazione ferroviaria).

Consigli utili: Le attrattive di Rabat si raggiungono agevolmente a piedi e lo consiglio, anche perchè i molti sensi unici rendono difficoltosi gli spostamenti in automobile. La cosa migliore comunque è parcheggiare in boulevard Hassan II, visto che in centro è difficile trovare posteggio.
Poi un'altra cosa: anche se Rabat è servita da una buona rete di autobus, spesso è più pratico servirsi di un "petit taxi", perchè è davvero di poco più caro del bus.

Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Pinerolo
2. Isernia
3. Todi
4. Baia di Ha Long
5. Isola di Bali
6. Hué
7. Pisa
8. Patti

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...