Destinazioni


Viaggi in Italia








Amsterdam  PDF 
Olanda Città
Voti utenti
4.8
su 5
2 Recensioni utenti
Città
Tipo di città: Tra 500mila e 1milione di abitanti
Particolarità: Capitale
Patrimonio dell'umanità UNESCO
Riconoscimenti: Patrimonio umanità UNESCO
Sito patrimonio dell'umanità UNESCO: La Linea di Difesa
Categoria UNESCO: Sito culturale
Amsterdam, capitale dei Paesi Bassi, è centro di grandi attività nelle arti, nella danza, nella musica e nel teatro. Rinomata la Concertgebouw, sala da concerto famosa nel mondo. Altri teatri rinomati sono il Muziektheater ed il Carré, entrambi sul fiume Amstel. Ad Amsterdam sono da visitare i numerosi musei, quali lo Stedelijk Museum, e l'Hortus Botanicus, che è uno dei giardini botanici più antichi del mondo. La 'Linea di Difesa' di Amsterdam, una fortificazione di 135 chilometri costruita tra il 1883 e 1920 per il controllo delle acque, è patrimonio dell'umanità UNESCO.






Recensioni utenti

Media voti da: 2 utente(i)

Media voti (pesati)
4.8
Bellezza
5.0
Ospitalità
4.5
Divertimento
5.0
Servizi
5.0
Sicurezza
4.5
 

Aggiungi una recensione



1 di 1 persone hanno trovato questa recensione utile

Tour di Amsterdam, mercoled 30 marzo 2016

Autore maria nunzia

Media voti (pesati)
5.0
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
5.0
Servizi
5.0
Sicurezza
5.0
Fantastico il Tour in bici, assolutamente imperdibile!!
La nostra vacanza ad Amsterdam è stata meravigliosa grazie a Fabio di "Amsterdam viaggi". Abbiamo prenotato il Tour in bici, in italiano, di 4 ore: è stato il modo migliore e più divertente per scoprire tutta la città, avere un’idea reale delle distanze e cogliere i luoghi che interessano di più, da approfondire più tardi. Fabio è veramente esperto di ogni angolo di Amsterdam, e con lui non sfugge proprio niente! Il tour in bicicletta parte dalla splendida piazza Dam, visitando il più antico quartiere di Amsterdam, con una storia che risale al XIV secolo, per scoprire le sue affascinanti e vivaci caratteristiche pedalando con la guida. Abbiamo girato lungo i canali dell’Oude Zijde partendo dalla Chiesa Vecchia (Oude Kerk) e passando dalla Chiesa di San Nicola, la Torre delle Lacrime, attraversando il Quartiere Rosso (Red Light District) e Chinatown (c’è anche un tempio buddista, il He Wa) per giungere alla caratteristica Nieumarkt (la Pesa) e da lì raggiungere la Montelbaanstoren, una torre inclinata sul canale Oudeschans. Da questo punto non si è troppo lontani dal NEMO di Renzo Piano e dal Museo Navale Olandese: questa zona merita almeno un passaggio! Il giro prosegue attraverso il labirinto di strade strette e canali che costituiscono il quartiere Jordan. Originariamente un quartiere di artigiani e operai, è ora dimora di un eclettico mix di artisti, studenti e giovani imprenditori e vanta boutique caratteristiche, tipiche botteghe artigiane e caffè tradizionali. La zona è anche sede del famosissimo museo della casa di Anna Frank, accanto alla quale siamo passati in bici apprendendo dalla guida il significato dell'edificio, nascondiglio della ragazza ebrea Anna Frank, famosa per il diario scritto durante la guerra, e, dopo la sosta, abbiamo visto la Westerkerk camminando lungo i canali delle Isole Occidentali. Poi ci siamo fermati ad ammirare il bellissimo Bloemenmarkt, il mercato galleggiante dei fiori, che offre scorci magnifici. Continuando il viaggio verso il sud attraverso la città, siamo passati davanti al Rijksmuseum, casa dei capolavori di pittori di età barocca come Rembrandt e Vermeer. Abbiamo anche scattato le tipiche foto davanti alla scritta enorme “I Amsterdam” in Museumplein. Poi è arrivato il momento di una breve pausa nel Parco Vondel, l'oasi verde più grande della città, prima di pedalare sul Magere Brug, spesso pubblicizzata come il più bel ponte in una città che ne ha più di un migliaio. Abbiamo visitato anche le altre 2 famose piazze di Amasterdam: Leidseplein, ricca di locali caratteristici, e Rembrandtplein, passando anche dalla casa-museo del famoso pittore olandese Rembrandt.
Ci ha anche dato tantissimi consigli che si sono rivelati utilissimi.
Poi, l'ultimo giorno, abbiamo fatto il Tour dei mulini, visitando, sempre con la sua simpaticissima guida, 3 splendidi siti, veramente caratteristici e pittoreschi, patrimonio dell’UNESCO, godendo di paesaggi mozzafiato: Zaanse Schans, il famoso villaggio dei mulini a vento più importante d’Europa, Volendam, antico porto peschereccio, e Marken, l’isola dei pescatori. L’itinerario si è snodato lungo le rive del fiume Zaan, godendo paesaggi mozzafiato e passeggiando nei tipici labirinti di case di legno che si affacciano sul mare, tra caseifici , diamantisti e zoccolifici, con ingresso al mulino delle spezie, e tante informazioni su storia Olandese del XVII secolo e la loro cultura, la vita sociale ed economica del paese.
Grazie allo staff di Amsterdam viaggi!!
Città
Cosa vedere: Piazza Dam - Leidseplein, ricca di locali caratteristici – Rembrandtplein - quartiere Jordaan - Rijksmuseum e Van Gogh museum in Museumplein - Casa-museo di Anna Frank. - Oude Zijde - Chiesa di San Nicola - Westerkerk - Torre delle Lacrime - Bloemenmarkt, il mercato galleggiante dei fiori - cerchia di canali ovest (Westerdok) - Red Light District.
Dove mangiare: Moeders - Indirizzo: Rozengracht 251, 1016 SX AMSTERDAM
Pancake ristorante The Pannekoekkelder - Indirizzo: Sint Luciensteeg 15.

Consigli utili: Abbiamo trascorso una indimenticabile vacanza ad Amsterdam grazie ai consigli e alla sapiente guida dello staff di "Amsterdam viaggi", cominciando, il primo giorno, con lo spettacolare tour in bici e finendo, l'ultimo giorno, con l'escursione ai mulini a vento e ai villaggi dei pescatori.
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no

11 di 16 persone hanno trovato questa recensione utile

Amsterdam è imperdibile, sabato 08 dicembre 2007

Autore Pietro79

Media voti (pesati)
4.6
Bellezza
5.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
5.0
Servizi
5.0
Sicurezza
4.0
Amsterdam è straordinariamente bella.. e secondo me gli olandesi sono tra i pochi nord europei che hanno un pò di calore umano!!. Il passato coloniale della città viene fuori dda ogni viuzza, ristoranti, negozi, locali dove passare serate indimenticabili!! (e qua si che c'è il concetto di multietnicità...) In più ci sono una miriade di musei e mostre d'arte per passare il tempo e garantisco senza annoiarsi, e non solo per van Gogh! dappertutto si entra con facilità e a prezzi ragionevoli.. Peccato che l'olandese a volte sia più difficile del giapponese da capire e da leggere!!! Mi è piaciuto da morire salire sul battello-bus (che va di un lento....) e fare il giro dei canali del centro storico.. fantastico, soprattutto il Magere brug (ponte). poi è bello perchè si può girare a piedi ovunque e i pedoni qua sono sacri, mica come da noi!
Città
Dove mangiare: Di sicuro ristorante Bordewijk: tocchi francesi, elegante e cibo fantastico; infatti costa sui 50 euro, ma li vale tutti. Poi mi è piaciuto tantissimo il Nomads: cucina araba locale molto modaiolo, aperto solo la sera, bello davvero e conto sui 35 euro!!
Dove dormire: LLOYD HOTEL, bello, informale, la doppia costa 95 euro, è a Oostelijke handelskade 34.
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Nuova Caledonia
2. Ouarzazate
3. Grosseto
4. Gallipoli
5. Porto Santo Stefano
6. Bova Marina
7. Orbetello
8. Finale Ligure

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...