Destinazioni


Viaggi in Italia







Parco di Anza-Borrego 
Stati Uniti d'America Località
Voti utenti
4.3
su 5
1 Recensioni utenti
Località
Tipo di località: naturalistica
Il Parco di Anza-Borrego è il più grande parco della California, situato a circa 80 chilometri a est di san Diego, nel cuore della California meridionale. L'Anza-Borrego occupa circa 243 mila ettari di territorio desertico, nei quali si trovano oltre 500 chilometri di strade sterrate, 12 aree selvatiche e decine di chilometri di sentieri escursionistici, che regalano al turista un'ineguagliabile opportunità di sperimentare le meraviglie del deserto della California. Il parco è caratterizzato dalla presenza di fiori selvatici, boschi di palme, cactus e scorci mozzafiato, nonchè di volpi, aquile reali, cervi, iguane e serpenti a sonagli. Ma la cosa più spettacolare dell'Anza-Borrego è la fioritura nel deserto, che avviene ogni primavera, da febbraio e fine marzo: dove, fino a qualche ora prima c'erano terra arida e pietre, esplode un manto multicolore, dal viola al rosa, dal bianco al giallo, dal rosso all'arancio. Ogni anno centinaia di appassionati arrivano qui al seguito di tour guidati per ammirare il deserto che vive.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
4.3
Bellezza
5.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
 

Aggiungi una recensione



5 di 5 persone hanno trovato questa recensione utile

Parco di Anza-Borrego

Autore Saverio

Media voti (pesati)
4.3
Bellezza
5.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
E' un deserto stranissimo che conosco "bene" perchè ho 2 zii che vivono a San Diego e ogni volta che vado a trovarli colgo l'occasione di farmi un sentiero nuovo nel deserto Anza Borrego. Innanzitutto (prima cosa che chiesi anni fa!), deve questo nome buffo ad un esploratore spagnolo che lo scoprì, Juan eccetera De Anza, e ai milioni di pecore che un tempo vi abitavano, che in spagnolo si chiamano Borrego! Il miglior punto di partenza per visitare il deserto è la cittadina di Borrego Springs, dove ci sono musei di storia naturale e soprattutto le cartine del deserto e la guida ai vari sentoeri. Il massimo è venire nel deserto nelle settimane di fioritura, più o meno da febbraio a fine marzo, perchè diventa un capolavoro di natura, colori ed emozioni. Per non sbagliare settimana hanno organizzato una bella idea: il turista invia una cartolina coi propri dati indirizzo ecc. al Centro Visitatori, che avvisa il destinatario 2 settimane prima dell'inizio della fioritura!!!! bella organizzazione ehh??!!!! Questa fioritura è spettaciolare, e per me è stata dir poco sconvolgente perchè l'anno prima c'ero stato a settembre e il deserto era solo deserto... costoni, colline aride, sabbia bruciata dal sole, canyon e gole dove soffiava un vento bollente!! Oltre ai serpenti a sonagli a ai coyote ( tra l'altro esiste anche Bip--Bip!!! E' un uccello velocissimo e brutto, davvero sgraziatissimo, e la guida ci diceva che il personaggio del cartone animato è proprio stato ispirato da quest'uccello dell'Anza Borrego!). Ecco, quindi tutta siccità e tanta desolazione se devo essere sincero e poi a primavera puff, tutti fiori stupendi dai mille colori E' facile anche vedere tanti animali a primavera; io sono riuscito avedere le volpi del deserto, gli iguana e i conigli giganti! Gli itinerari da fare dentro al deserto sono tanti e diversi, molto emozionanti e certi anche duretti... I ho sempre fatto comodi tour guidati, ma c'era molta gente che, cartine alla mano, partiva con i propri 4x4 (necessario il fuoristrada. Ne noleggiano un sacco a prezzi onesti a San Diego). Uno dei sentieri più famosi è il Borrego Palm Canyon Trail e poi è bene arrivare a tutti i costi anche al Font's Point: è una cima che offre un panorama mozafiato e al tramonto l'orizzonte diventa rosso arancio fuoco, come nei cartoni giapponesi! Quando posso ci ritorno all'Anza Borrego, e mi emoziona mille volte di più di tante città della California.
Località
Dove mangiare: A Borrego Springs consiglio il RED OCOTILLO: è un ristorante dentro ad una vecchia baracca, dove fanno una carne e delle torte buonissime!! Poi molto buono è il KRAZY KOYOTE, all'interno dell'hotel Palms, sempre a Borrego Springs: bella tosta cucina all'americana nello stile del sud ovest, con piatti di carne superlativi!
Dove dormire: Per me come rapporto qualità prezzo è fantastico il Borrego Spring Resort, che si trova proprio alle porte del Parco in un paesaggio stupendo. C'ha terrazze, piscine, tennis.. tutto insomma e l'ultima volta ho pagato sui 90 euro al gg la doppia! (solo colazione però)
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Macugnaga
2. Favignana
3. Pinerolo
4. Isernia
5. Todi
6. Baia di Ha Long
7. Isola di Bali
8. Hué

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...