Destinazioni


Viaggi in Italia







Bohuslan 
Svezia Località
Voti utenti
4.5
su 5
1 Recensioni utenti
Località
Tipo di località: regione
Il Bohuslän è una regione storica nella Svezia meridionale, affacciata sul Mare del Nord: 160 chilometri sul mare, da Goteborg a Stromstad. Il suo nome significa Feudo di Bohus, riferendosi sia alla provincia intera che al nome della fortezza di Bohus. Il territorio è caratterizzato da forme di granito modellate dal vento e dal mare, lunghi fiordi, coste rocciose su cui le foche si scaldano al sole e borghi caratteristici dalle deliziose casette in legno. Il Bohuslän è poi circondato da un arcipelago di circa 3.000 isole e 5.000 isolotti, con luoghi suggestivi, paesini ameni, panorami grandiosi nonchè villaggi di pescatori famosi per i ristoranti di pesce, dove arrivare direttamente dal mare attraccando a pochi metri dalle tavole imbandite. La città principale è Uddevalla, situata nel cuore della provincia.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
4.5
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
 

Aggiungi una recensione



11 di 11 persone hanno trovato questa recensione utile

Bohuslan e la sua costa!

Autore matteo jagy

Media voti (pesati)
4.5
Bellezza
5.0
Ospitalità
5.0
Divertimento
4.0
Servizi
4.0
La Svezia è cosi particolare, ha i colori cosi diversi dai nostri..perchè qui su la luce è completamnete diversa.. Per la terza volta sono tornato in Svezia, ed ho fatto le isolette e la costa più importanti del Bohuslän. Dalla costa ho preso il traghetto che mi ha portato a Marstrand, la Portofino svedese, con tutte case antiche sulla collina ai piedi di un castelloo bellissimo, la fortezza di Carlsten. Molto bella, e le varie boutique, gallerie d'are e posti alla moda non tolgono l'atmosfera suggestiva generale! POi, sempre via mare, mi sono spostato all'isola di Tjorn, la seconda dell'arcipelago come estensione, che dista da Marstrand circa 30 minuti(in auto invece ci sarebbe da fare il giro del mondo!). Tjorn è collegata alla terraferma da un ponte è piena di boschi e campi coltivati, oltre a grosse formazioni rocciose che circondano i vari villaggi, come il mio preferito, quello di Skarhamn. Sempre sull'isola di Tjorn imperdibile anche la cittadina di Ronnang, da cui poi io ho preso un piccoo traghetto che mi ha portato ad Astol, un'isoletta piccola e spoglia, vietata alle auto e che è molto famosa per Astols Rokeri: un piccolo centro gastronomico sul mare che comprende il ristorante Perry's Bar (ottimo :-), un negozio di pesce e soprattutto locali per l'affumicazione di anguille, sgombri e gamberetti!!!. E manco a dirlo, non lontano da Astol c'è Kladesholmen, l'isola delle aringhe! Tornato a Tjorn mi sono poi recato al'isola successiva, quella di Orust, collegate tramite un ponte. Bellissimo il porto di Mollosund a sud ovest dell'isola e in generale tutta l'isola mi è piaciuta un sacco perchè, nonostante la sua fama, ha conservato il fascino del passato, con le case dei pescatori sparse ancora lungo la riva. oRust è anch'essa grandicella come isola, e dopo che l'ho un pò girata tutta sono arrivato a Hallevikstrand (costa ovest), da dove hopreso l'ennesimo battello per Karingon, un'isoletta dalle case in legno colorato.. una cartolina meravigliosa. Oggi sarà abitata si e no da 100 persone ma... come si mangia!! Ho un ricordo culinario eccezionale a Karingon!! Su uno scoglio tondo infatti c'è un ristorante che si chiama Peterson's Krog, pesce divino, paesaggio idem e tanta eleganza.. Dopo questa bellissima parentesi, sono tornato a Orust e ho preso il canale che porta a Flaton (insomma... tutte colline di roccia ricoperte da erica e basta.. niente di eccezionale). Da Flaton si costeggia la lunga penisola che porta a Smogen, che è proprio in fondo, ed è una delle più famose località costiere del Bohuslän, anche se in realta è costruita su un'isoletta collegata alla costa da un ponte! Ha un lungomare bellissimo, ristoranti, negozi, ma soprattutto mi sono rimasti impressi i venditori di gamberetti che ti offrono in un cartoccio i crostacei dsa passeggio! Non ho neanche cenato quella sera da quanti ne ho mangiati.. Poi con 15 minuti di traghetto si può andare alla bellissima riserva naturale di Hallo, tanto per darci un'occhiata (c'ha un ostello e qualche bar, ma aprono solo d'estate!). Bello il paesaggio comunque, molto, con tutte rocce lisce rosa.. Tornato sulla terraferma ho ripreso la mitica E6 e sono andato a Goteborg e poi all'aeroporto... Che gran itinerario, mi faccio i complimenti da solo!!
Località
Dove mangiare: Peterson's krog a Karingon. Poi l'Handelsman Flink a Flaton, e a Mollosund il ristorante Emma sicuramente!
Dove dormire: L'unica cosa che mi è piaciuta di Flaton è stato l'hotel!! Si chiama Hotel Handelsman Flink (e il ristorante annesso è eccezionale)
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
< Prec.   Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Macugnaga
2. Favignana
3. Pinerolo
4. Isernia
5. Todi
6. Baia di Ha Long
7. Isola di Bali
8. Hué

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...