Destinazioni


Viaggi in Italia







Alto Atlante 
Marocco Località
Voti utenti
4.0
su 5
1 Recensioni utenti
Località
Tipo di località: di montagna
La catena montuosa dell'Alto Atlante (Haut Atlas), situata alle spalle di Marrakech, è la catena più elevata delle tre dorsali che compongono il sistema montuoso del Marocco. Si estende per 740 chilometri, dalla costa atlantica al confine con l'Algeria, e molte delle sue cime sfiorano i 4000 metri di altezza, come il monte Ayachi ed il monte M'Goun, mentre il più alto è il Jebel Toubkal con i suoi 4165 metri. L'Alto Atlante domina il caldo deserto ed è caratterizzato da cime altissime innevate alternate a rilievi collinari, a gole profonde e a villaggi berberi in cui il tempo pare essersi fermato. Questa gente, dall'esistenza travagliata, non fu mai sottomessa nè assorbita da conquistatori, trovando sempre duro ma sicuro rifugio nelle montagne e nel deserto. Queste montagne in inverno e primavera si prestano allo scialpinismo. Quando invece le nevi si sciolgono diventano teatro di trekking più o meno lunghi, che oltre ad offrire interessanti panorami, permettono di attraversare numerosi villaggi ed entrare in contatto con la popolazione locale.






Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti (pesati)
4.0
Bellezza
4.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
 

Aggiungi una recensione



4 di 4 persone hanno trovato questa recensione utile

Alto Atlante a cavallo!

Autore federico

Media voti (pesati)
4.0
Bellezza
4.0
Ospitalità
4.0
Divertimento
5.0
Servizi
3.0
C'è chi su questi monti ci ha sciato, chi ci ha fatto trekking estremo, un mio amico ci è andato in mountain bike... Ecco: io a cavallo! Con la Rallo Travel. Da Marrakech in un'ora e mezza di strada ci siamo spinti fino a Ouirgane, alle pendici dei primi rilievi montuosi. E' un bel punto strategico per le escursioni a cavallo e infatti è proprio da qui che siamo saliti in sella! In un paio di ore abbiamo raggiunto il bellissimo villaggio di Tin Mal e per sgranchirsi le gambe dalla cavalcata (non è che fossi molto abituato...) è sufficiente visitare la vecchia casbah!! A Tin Mal sono pochissime invece le moschee aperte a chi non è musulmano. Io sono entrato in una delle poche, bella, rosa e piena di archi, bella soprattutto perchè domina tutta una vallata... Risaliti in sella siamo andati verso Ait Zitouni, nel cuore dell'Atlante, dove sopravvivono intatte le tradizioni berbere. Sembra di essere tornati indietro con la macchina del tempo.. Si imboccano poi dei sentieri uno più suggestivo dell'altro che portano alle saline e a Marigha (avete presente le antiche carovane di cammelli dei film?? Ecco, il viaggio pareva quello! Emozioni comprese!). Marigha indimenticabile e poi da lì abbiamo preso la strada che fa ritorno a Marrakech. Dalla solitudine totale al caos più completo!!
Indicazioni utili
Visita consigliata: Sì 
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
Pros. >

Le ultime recensioni su Qviaggi

1. Isernia
2. Todi
3. Baia di Ha Long
4. Isola di Bali
5. Hué
6. Pisa
7. Patti
8. Taranto

Ultime località inserite

1. Laconi
2. Evora
3. Aveiro
4. Braga
5. Tomar
6. Sintra
7. Parco Nazionale di Peneda Geres
8. Funchal
Vedi tutti...